Saturday, October 18, 2008

Viaggio e conferenza a Telford, UK

Ormai é una settimana che son tornata dal Regno Unito come avevo anticipato, e piú di preciso sono stata a Telford, vicino Birmingham.
Giá Birmingham International airport é proprio dove sarei dovuta arrivare, ma visto che il mio volo da Trondheim ha avuto due ore di ritardo, ho perso il secondo volo. Quindi a Copenhagen ho cercato di cambiare volo e cosí son volata a Manchester. Fortuna che il mio L. contattato prontamente mi ha controllato che ci fossere treni! Nel caso servisse anche a voi controllare i treni in UK ecco qui il link della National Rail Enquiries.

Ad ogni modo, non ogni male vien per nuocere. Infatti alle 6 del mattino in aereoporto a Trondheim ho potuto assistere ad un'alba dai colori mozzafiato (chissá se questa foto ne rende l'idea?)


Poi ho potuto prepararmi per la presentazione che avrei fatto il giorno dopo e se non l'avessi fatto in quel mometo non avrei piú avuto tempo!

Finalmente dopo qualche peripezzia sono arrivata a Telford giusto in tempo per assistere all'ultima presentazione della giornata e farmi un'idea di cosa mi avrebbe aspettato.
Poi cena presso l'Enginuity museum, un museo davvero interessante soprattutto per i bambini dove si possono sperimentare un sacco di cose (funzionamenti di dighe, la meccanica di ingranaggi, la produzione di energia elettrica, etc.). Qui abbiamo assistito alla musica e alle danze degli Ironmen and Severn Gilders. (Ho provato a fare qualche foto ma sono tutte mosse, date un'occhiata al sito per farvi un'idea). Questo museo si trova non lontano da Ironbridge, un paesino proprio carino dove siamo tornati il giorno dopo (dopo la presentazione;-)) per ammirare il ponte di ferro (Ironbrindge mica per altro!) e le viuzze strette che si arrampicano sulla collina. Ecco un paio di foto.

Il ponte

Un targa lí vicino diceva: "The first iron bridge in the world, designed by the architect Thomas Prtichard in 1775 and built by Abraham Darby III in 1777-79. It was intended to be an advertisement for the skills of the Coalbrookdale ironmasters, and it proved a spectacular success. Artists and engineers came from all over the world to marvel at it, and Abraham Darby was awarded the gold medal of the Royal Society of Arts. Thomas Pritchard died before it was completed."

Ed in effetti questo ponte é davvero interessante da vedere non sará il ponte di Verrazzano a NY, ma é spettacolare a suo modo.


Ironbridge é davvero un paesino, poche case ed una vicina all'altra, talmente vicine che le stradine sono cosí strette che puó capitare di trovare cartelli come questo che dice "Unsuitable for wide vehicles", cioé "Inadatto a veicoli larghi".
Beh che dire, é stata davvero una gita piacevole grazie anche alla piacevole compagnia









p.s. Ho modificato alcuni settings ed ora dovrebbe essere piú semplice commentare, o almeno credo...

3 comments:

Gunther said...

molto divertente la foto con la segnalazioen stradale, un saluto

iLa said...

Un saluto anche a te! Ma quanti blog che scrivi! Ma come fai? Appassionato di Parigi e di cucina vedo ;-) Interesting!

ondainlove said...

l'alba è bellissima!!!